La Lombardia e i nuovi bisogni

12/12/2017
9.30
Palazzo Pirelli
Grattacielo Pirelli, Via Fabio Filzi, Milano, MI, Italia
sito |
Logo_REG_LOMBARDIA_oriz_1

Indagare la società lombarda per individuare quali eventuali nuove esigenze possono essere poste all’attenzione delle future politiche regionali, approfondire i bisogni che al momento vengono percepiti come insoddisfatti e indicare possibili soluzioni praticabili. Questi gli obiettivi della ricerca “I bisogni dei cittadini lombardi e le priorità di intervento” voluta dall’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale e realizzata da Eupolis, l’Istituto di Ricerca regionale, che sarà presentata martedì 12 dicembre a Palazzo Pirelli in Sala Pirelli.

Lo studio di Eupolis si basa su rilevazioni compiute sulla popolazione lombarda giovanile e adulta e su approfondimenti qualitativi sviluppati tramite focus group articolati per territori: la ricerca evidenzia come i lombardi siano convinti che la nostra Regione sia un territorio dalle tante opportunità, che qui sono più accessibili rispetto alle altre realtà italiane. Tuttavia questa marcia in più costa e richiede maggiori sacrifici in termini anche di qualità della vita e i cittadini lombardi fanno sempre più fatica ad assumersi le proprie responsabilità e a fare passi importanti e significativi nel loro percorso di vita perché soggetti a una crescente insoddisfazione e insicurezza sociale.

A introdurre i lavori in Sala Pirelli martedì 12 alle ore 9.30, sarà la Vice Presidente del Consiglio Sara Valmaggi, cui seguirà la presentazione dei contenuti e dei risultati della ricerca da parte di Federica Ancona di Eupolis Lombardia e di Nicola Piepoli dell’Istituto Piepoli: interverranno quindi i professori degli istituti universitari milanesi Francesco Billaridell’Università Bocconi, Antonio Chiesi dell’Università degli Studi e Alessandro Rosinadell’Università Cattolica. A seguire una tavola rotonda che cercherà di individuare “le priorità per la Lombardia di domani” a cui parteciperanno i Presidenti dei Gruppi consiliari regionali e rappresentanti di Confindustria, di Confcooperative e del Forum del Terzo Settorelombardo. Al termine del dibattito, a tirare la conclusioni sarà il Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo. E’ prevista anche la presenza e la partecipazione del Presidente della Giunta regionale Roberto Maroni.