POLITICHE GIOVANILI: Seminario di studio per gli operatori pubblici e del privato sociale

14/11/2018
9.30
Centro Sociale il Pozzo
politichegiovanili2010

Il Comune di Firenze investe risorse e energie per offrire al mondo giovanile opportunità di crescita, maturazione, socializzazione, autonomia. Attualmente vi sono in città dieci centri a vocazione educativa declinati territorialmente; un servizio di educativa di strada su tre quartieri, e dunque territorialmente trasversale. Vi sono poi i servizi cittadini dell’Informagiovani/Portale giovani, di Europe Direct (vocati all’informazione all’orientamento) e quelli centrati sul loisir connotati imprenditorialmente come Combo, Zap e Viper. Una realtà caratterizzata da una estrema varietà di soggetti (una decina, senza considerare le imprese di spettacolo) che rimanda a una pluralità di modelli pedagogici e interpretativi.

Da oltre vent’anni la Comunità delle Piagge è impegnata su tali tematiche in una delle aree più difficili della città; parte di questa riflessione è confluita nella ricerca/azione del LESSICO GENERAZIONALE. ADULTI CHE SI OCCUPANO DI GIOVANI, a cui hanno partecipato esperti, insegnanti, educatori, artisti, giornalisti, ricercatori, funzionari di enti pubblici, imprenditori.

A partire da tali considerazioni, la Comunità delle Piagge ha organizzato, con il sostegno del Comune di Firenze, una giornata di confronto tra operatori pubblici e del privato sociale partendo dalla lettura di alcuni fenomeni intergenerazionali e di nuovi modelli di azione ispirati alla condivisione e alla co-progettazione. I relatori invitati hanno preso parte alla stesura del testo pubblicato da edizioniPIAGGE in distribuzione ai partecipanti.

Inizio lavori:

09,30 Saluti di Alessandro Santoro, fondatore della Comunità delle Piagge, e di Andrea Vannucci, Assessore di Firenze alla Politiche Giovanili

10,00 Introduzione ai lavori di Stefano De Martin, curatore di Lessico Generazionale. Adulti che si occupano di giovani

10,20 Le nuove generazioni sotto la lente della ricerca, Alessandro Rosina, Direttore Dipartimento di Demografia e Statistica sociale alla Facoltà di Economia, Università Cattolica di Milano

11,00 break e costituzione di tre tavoli di di lavoro (scuola e formazione / lavoro e innovazione / fragilità sociale e lavoro di comunità). I tavoli saranno coordinati da Giulia Cerrone (formatrice di Euroteam Progetti e membro dell’associazione Vivaio per l’intraprendenza), Andrea Rapisardi (presidente di Lama-Developing Change e socio fondatore di Impact Hub Firenze), Fausto Petrini (psicologo di comunità e socio fondatore della coop. Soc. LabCom)

13,30 Restituzione in plenaria dei gruppi di la