Chi non sa interpretare il cambiamento come opportunità si condanna a subirne i rischi (e a pagarne i costi) - A.Rosina

articoli

Giovani e lavoro. Ciò che l’Italia ancora non dà

Rapporto Giovani: quello che accade ai giovani, quello che desiderano, quello che progettano, contiene le informazioni più importanti per capire dove soffia il vento del cambiamento e come sono disposte le nostre vele rispetto a tale vento.

vai all'articolo

agenda

08/06/2017
10
Auditorium Parco della Musica
Add your voice. 19° Congresso FIM CISL Via Pietro de Coubertin, 30, Roma, RM, Italia sito | informazioni
06/06/2017
15
Fondazione Giangiacomo Feltrinelli
Youth in Action for Sustainable Development Goals Viale Pasubio, 5, Milano, MI, Italia sito |
04/06/2017
10
Biblioteca Comunale
Festival dell'economia: L'inganno generazionale Biblioteca Comunale di Trento, Via Roma, 55, Trento, TN, Italy sito |

Mediateca

commenti e riflessioni

Accendersi per non rassegnarsi all'oscurità

Rosina_Il degiovanimento infelice dell’Italia

C'è chi maledice l'oscurità, tu prova ad accendere una piccola luce. Chi maledice l'oscurità ti dirà: "perché hai acceso una luce così piccola, era meglio il buio che l'illusione di poter vedere qualcosa". Tu rispondigli: "Era meglio se accendevi anche tu una piccola luce. E se tanti come noi lo facessero il veder qualcosa non sarebbe più solo una illusione".  

Il valore del fare più di quanto richiesto

Ci sono persone per le quali qualsiasi alibi è buono per far di meno. Io una volta tanto vorrei ringraziare chi, senza che gli venga esplicitamente chiesto, fa di più. Lavora un po' di più per ottenere un miglior risultato, studia un po' di più del programma dato, dà un po' più tempo e attenzione al rapporto con gli altri, si informa un po' di più rispetto a quanto scrivono i giornali, pensa un po' di più a chi verrà dopo di lui/lei. Grazie, perché quello che fate in più è il contributo più prezioso per cercare di rendere il domani un luogo migliore di oggi.