L'Italia è come uno stage: un paese non necessariamente ostile alle nuove generazioni, ma senza una chiara idea di come utilizzarle - A.Rosina

articoli

agenda

22/08/2019
12.00
Arena Sussidiarietà&Lavoro B1 - Rimini
TRA DENATALITÀ E GENERATIVITÀ: LA SFIDA DEL LAVORO sito |
22/06/2019
22.00
Dynamo Velostazione, via dell’Indipendenza 71/z, a Bologna
Mappa celeste dell’Italia che c’è sito |
20/06/2019
Università Cattolica Milano
SMART AGEING: Conferenza della Società Italiana di Statistica

Mediateca

commenti e riflessioni

Innovare non basta, bisogna includere

Non possiamo andare lontano con una parte della classe politica che pretende di cambiare il Paese senza capirlo e l'altra parte che cavalca le paure di un cambiamento non capito. Non può funzionare così un Paese. Innovare non basta, bisogna includere. Cambiare non basta, bisogna costruire processi decisionali inclusivi di cambiamento.

Accendersi per non rassegnarsi all'oscurità

C'è chi maledice l'oscurità, tu prova ad accendere una piccola luce. Chi maledice l'oscurità ti dirà: "perché hai acceso una luce così piccola, era meglio il buio che l'illusione di poter vedere qualcosa". Tu rispondigli: "Era meglio se accendevi anche tu una piccola luce. E se tanti come noi lo facessero il veder qualcosa non sarebbe più solo una illusione".